jump to navigation

Effetto ottico a San Pietro febbraio 11, 2013

Posted by Ciao Italia in Italian and Italy for tourists, Roma, Rome.
Tags: , , , , , , ,
trackback

Prima di andare avanti, vi ricordo che domani, 12 febbraio, alle 15,  a Ciao Italia ci sarà una lezione di storia. Marco vi accompagnerà in un viaggio multimediale nel passato di Roma. Non mancate!

E ora, un po’ di attualità,  un po’ di storia e un po’ di curiosità per turisti 😉

Anche se tutti i media del mondo stanno rilanciando la notizia che il Papa (Benedetto XVI) ha deciso di rinunciare al suo ruolo e lascerà il 28 febbraio, noi vogliamo richiamare la vostra attenzione su altri due fatti.

Prima di tutto dobbiamo dire che la decisione di Benedetto XVI  ha certo pochi precedenti, ma quelli che tra voi hanno studiato Dante Alighieri e la Divina Commedia, forse ricorderanno il “gran rifiuto” di Celestino V che,  eletto papa, dopo soli 4 mesi  rinunciò alla carica pontificia, era  il 13 dicembre 1294.   Per questa scelta Celestino V è stato giudicato severamente da Dante che lo ha inserito tra quelli che non riuscirono a prendere una forte decisione, né per il male, né per il bene (gli ignavi).

Naturalmente ci sono stati altri papi che si sono dimessi, ma noi ci fermiamo qui.

Invece vi consigliamo di andare  in zona San Pietro, ma non per seguire l’attualità, bensì per vedere la cupola da un punto di vista molto particolare.

La vista della cupola di San Pietro da via Niccolò Piccolomini è un’esperienza da non perdere. Da qui, infatti, potete vederla come non l’avete mai vista.

Se percorrete via Piccolomini, tenendo gli occhi fissi sulla cupola, scoprirete uno strano effetto ottico: più vi avvicinate, più il “Cupolone” sembra allontanarsi.  Se invece  indietreggiate, la cupola sembra più grande e più vicina.  E’ chiaramente un gioco di prospettive dovuto alla disposizione dei palazzi, ma è molto suggestivo. Quindi se volete stupire un amico o un’amica, vi consigliamo di andare a vedere il “Cupolone” da un nuovo punto di vista  🙂

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...