jump to navigation

IL POLITICO MATTEO RENZI E LA LINGUA ITALIANA marzo 26, 2014

Posted by Ciao Italia in CURIOSITA' PER STRANIERI CHE STUDIANO L'ITALIANO.
trackback

Image

Con il nuovo presidente del consiglio Matteo Renzi la lingua Italiana usata dai politici cambia stile. Per voi lettori stranieri di questo blog curiosi dell’evoluzione della nostra cultura, facciamo prima una breve storia della lingua usata dai nostri politici negli ultimi venti anni. Fino all’arrivo di Renzi alcuni si rivolgevano a un pubblico amante di chiacchiere e solidi luoghi comuni. Altri continuavano, come un secolo fa, a parlare dall’alto con spirito pedagogico ed elitario. Altri cercavano di introdurre novità in linguaggi fortemente segnati dalle ideologie del del‘900. Altri infine ancora proponevano un linguaggio completamente nuovo ma incapace di comunicare minimamente con quelli precedenti. Con Renzi arriva l’ultima novità. Tutti i precedenti linguaggi sono spazzati via. Linguaggio completamente al servizio dell’obiettivo che si è proposto. Stile, nonostante la giovane età, del buon padre di famiglia che a tavola parla un Italiano che tocca le note logiche e quelle emotive in una orchestrazione linguistica comprensibile a tutti, ma soprattutto gioca sul tempo breve di una cena dove il papà ha molto da dire e i commensali poco tempo per controbatterlo. Renzi usa insieme parole come “svolta” o “rivoluzione”, e tante altre, non certo da dotto ma ugualmente lascia intendere il significato che vuole dare ad esse: di nuovo la sua giovane età e il suo passato non ideologico lo favoriscono di certo. Lingua italiana la sua non dotta ma popolare senza volgarità e senza odi gratuiti. Grande intuizione quella di mettere sempre obiettivi e cifre avanti a tutto per contrastare lo scetticismo degli Italiani di oggi. Linguaggio nuovo ma anche con forte radici nel vecchio linguaggio cattolico italiano che mentre analizza i mali facendoci sentire tutti un po’ peccatori sa anche allietarci con la speranza. Corri lingua Italiana anche così, come la vuole Renzi, carica di termini anglosassoni ed espressioni pragmatiche condite però di cultura cattolica. Corri e facci vedere se tra lingua e politica sai fare qualcosa di buono o se il buon padre di famiglia Matteo ci sta portando in un vicolo magari nuovo ma cieco.

Annunci

Commenti»

1. Anna - aprile 2, 2014

Un articolo interessant e una foto di Renzi molto interessante…;-)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...