jump to navigation

CUCINA ITALIANA PER STRANIERI: 3° PARTE maggio 23, 2014

Posted by Ciao Italia in cucina italiana per stranieri.
Tags: , ,
trackback

Image

Ecco 10 buone regole per l’uso dell’olio extra vergine in cucina

1) Conservatelo al riparo dalla luce e controllate la scadenza.
2) Attraverso la bocca è impossibile scoprire il grado di acidità dell’olio extra vergine d’oliva
3) Il colore dell’olio vi dice poco sulle sue caratteristiche
4) Se risulta amaro utilizzatelo per le zuppe
5) Se risulta dolce utilizzatelo per il pesce.
6) Se friggete con l’olio d’oliva extra vergine sappiate che trasmetterà il suo gusto al fritto. Se preferite non percepire il suo gusto usate per friggere l olio d’arachidi.
7) Non aggiungete olio a crudo nei piatti già cucinati con olio caldo. Potete farlo – in rare preparazioni -a patto però che l’olio che è stato in cottura venga completamente eliminato
8) Se per qualche preparazione è necessario scaldarlo e quindi si scurisce troppo poi dovete eliminarlo. Altrimenti se aggiungete sostanze alcoliche potete passare al colino i liquidi riscaldati e versarli sulla pietanza
9) Se dovete aggiungere acqua a preparazioni con olio in cottura mettetela già calda e comunque fate lo stesso attenzione perché potrebbe ugualmente schizzare fuori dalla pentola e ustionarvi.
10) Sulle pietanze pronte per essere servite mettete prima l’olio e solo dopo un pizzico di sale.

 

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...