jump to navigation

learn Italian: l’articolo determinativo luglio 21, 2014

Posted by Ciao Italia in Grammatica italiana.
Tags: ,
trackback

GRANMMIST

Italian grammar sono una serie di post inseriti in grammatica italiana preparati dall’autrice del blog grazie all’esperienza acquisita nell’insegnare l’italiano agli stranieri

Cari amici e amiche del nostro blog continuiamo ancora oggi a parlare dell’articolo determinativo cercando di semplificare il più possibile quando deve essere usato. (seconda parte)

In geografia normalmente con:
• I nomi dei monti, le Alpi, gli Appennini, i Pirenei……
• I nomi dei fiumi, il Tevere, l’Arno, il Danubio….
• I nomi dei laghi, il Garda, il Trasimeno…..
• I nomi di isole grandi, la Sicilia, la Sardegna, la Corsica ma ATTENZIONE Cipro, Malta, Rodi; Creta senza articolo!
• I nomi di regione, il Lazio, la Toscana, il Veneto…
• I nomi di stati, l’Italia, la Francia, il Brasile, gli Stati Uniti….
NB Questi nomi possono fare a meno dell’articolo quando vengono usati come complemento di specificazione: il re d’Italia, l’ambasciata di Francia…

Con i nomi astratti o concreti usati in senso collettivo:
L’uomo, l’insegnante, il rosso….

Con le date
• Oggi è il 20 Luglio ma ATTENZIONE domani è lunedì 21 luglio in questo caso l’articolo non si usa perché è preceduto dal giorno della settimana
• Parto il 20 Agosto, parto mercoledì 20 agosto.

I giorni della settimana preceduti dall’articolo indicano che l’azione viene ripetuta
Il lunedì e il giovedì vado in palestra, significa ogni lunedì e ogni giovedì vado in palestra, se io invece dico: – questa settimana vado in palestra venerdì– l’azione non ha il significato di azione ripetuta per abitudine

Con le ore
• Sono le otto, è l’una
Con i momenti della giornata
La mattina, la sera, il pomeriggio, la notte.

Un aspetto delicato dell’uso dell’articolo determinativo riguarda la sua relazione con aggettivi e pronomi possessivi, vediamo di capire come e quando si usa.
Normalmente con i possessivi l’articolo si usa:
La mia gatta, la sua amica, il tuo libro

Con i nomi di famiglia al plurale
I miei cugini, i vostri genitori, le sue sorelle

Con i nomi di famiglia al singolare NON si usa
Mia sorella, tuo fratello, suo zio, vostra nonna
NB. Fa eccezione LORO che invece vuole sempre l’articolo

Quando il nome è “trasformato” per es. zia-zietta, sorella- sorellina o è preceduto da un attributo si deve sempre usare l’articolo
la mia zietta, la nostra sorellina, la sua adorata moglie, il vostro caro fratello

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...