jump to navigation

Il verbo piacere e i suoi fratelli giugno 21, 2015

Posted by Ciao Italia in GRAMMATICA ITALIANA.
Tags: ,
trackback

family-303404_640
Approfondiamo oggi il verbo piacere studiando insieme anche gli altri verbi largamente usati in italiano che seguono la stessa costruzione
(Per la spiegazione dei pronomi indiretti potete guardare la lezione del Blog di Ciao Italia del 28 Gennaio 2014)

Ecco la costruzione del verbo piacere

 

pronome indiretto verbo soggetto
mi piace Roma
mi piace viaggiare
mi piacciono gli spaghetti

es:  Professore Le  piace il tennis? Si mi piace

Ragazzi vi piacciono i film gialli? Si ci piacciono

Il verbo piacere al passato si coniuga sempre con ESSERE

pronome indiretto verbo   soggetto
mi è piaciuta la partita
mi è piaciuto lo spettacolo
mi sono piaciute le canzoni
mi sono piaciuti i quadri

Il verbo piacere non è solo ma ha molti fratelli che seguono la stessa costruzione di piacere.

Di seguito un piccolo elenco di quelli più usati:

Mi serve       mi servono
Es. Mi serve il tuo aiuto. Mi servono un paio d’ore per finire questo lavoro

Mi manca     mi mancano
Es. mi manca la mia famiglia. Gli mancano due esami alla laurea

Mi basta       mi bastano
Es. Il tempo non mi basta mai. I soldi non ci bastano mai

Mi interessa mi interessano
Es. Le interessa la storia italiana. I tuoi problemi non mi interessano

Mi importa (normalmente si usa solo al singolare)
Es. Non mi importa più nulla di te

 Mi sembra   mi sembrano
Es. Questa mi sembra una buona idea, Loro ci sembrano veramente molto stanchi

Mi occorre     mi occorrono
Es. Vi occorre tempo.    Per comprare la moto gli occorrono 4 mila euro!

Mi tocca mi toccano
Es. Vi tocca lavorare di Domenica!. Le sue parole mi toccano

Mi conviene (normalmente è più usato al singolare)
Es. Mi conviene restare a casa, sono troppo stanca

Mi dispiace (normalmente è più usato al singolare)
Es. Ci dispiace che tu non venga

 Mi sfugge   mi sfuggono
Es Mi sfugge il significato del sue parole. Questi concetti mi sfuggono

 

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...