jump to navigation

Il congiuntivo nelle frasi indipendenti gennaio 9, 2016

Posted by Ciao Italia in GRAMMATICA ITALIANA.
Tags: ,
trackback

ccccuntitled

Cari lettori del blog di Ciao Italia parliamo oggi del congiuntivo nelle frasi indipendenti, ovvero in frasi in cui il congiuntivo non dipende da un’altra frase.

Nelle frasi indipendenti  il congiuntivo può avere  valore:
1) DUBITATIVO 2) ESCLAMATIVO 3) DESIDERATIVO 4) ESORTATIVO

a) Il congiuntivo dubitativo
In una frase interrogativa diretta il congiuntivo introdotto dalla parola che può esprimere un dubbio
es. Che si siano persi? Se il dubbio riguarda il presente si usa il congiuntivo presente es. Che venga Paolo? se invece il dubbio riguarda il passato si usa il congiuntivo passato
es. Che abbiano sbagliato strada?

b) Il congiuntivo esclamativo
Il congiuntivo può esprimere un’esclamazione.
Abbiamo due possibili  usi  Nel primo il congiuntivo esclamativo è introdotto da che e può essere al congiuntivo presente se si riferisca a un fatto presente o passato se si riferisce  a un fatto passato
es. Che a  giugno faccia così caldo! Significa:  Incredibile che a giugno faccia così caldo!
es. Che a giugno abbia fatto così caldo! Significa: Incredibile che a giugno abbia fatto così caldo!

La   seconda  possibilità si usa con la seconda persona singolare e plurale del congiuntivo imperfetto o trapassato dei verbi sapere, vedere, sentire, seguiti da un’interrogativa indiretta e generalmente precedute dalla parola se
es. Se sapessi  quanto e bella Roma!
es. Se avessi visto quanto era bella la sposa!

c) Il congiuntivo desiderativo
Il congiuntivo desiderativo esprime un desiderio senza il verbo desiderare. Si usa spesso con le espressioni come magari, volesse il cielo, se, almeno.
I tempi che si usano sono il congiuntivo imperfetto (per esprimere un desiderio relativo al presente e al futuro che può realizzarsi o non realizzarsi)
es. Piovesse!  Magari piovesse! Almeno piovesse!
Il trapassato (per esprimere un desiderio al passato e non realizzato)
es. Fosse piovuto!
Con il verbo potere si può usare anche il congiuntivo presente
es. Possa tu vivere cent’anni!

d) Il congiuntivo esortativo Il congiuntivo esortativo si usa per rivolgere un ordine, un comando, un invito o un’esortazione
es. Che entrino
es. Stia zitto!

 

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...