jump to navigation

Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre 1946-1961 ottobre 14, 2018

Posted by Ciao Italia in mostre in Italia.
Tags: ,
add a comment


 

Non poteva che esserci l’autentica Aurelia B24S Spider protagonista con Vittorio Gassmann e Jean-Louis Trintignant nel cult di Dino Risi ad accogliere i visitatori de ‘Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961’, grande mostra fotografica, al Museo Di Roma – Palazzo Braschi dal 12 ottobre al 3 febbraio, che compone, con oltre 160 scatti, filmati e videoinstallazioni, un ritratto del nostro Paese dalle macerie del dopoguerra alla rinascita del boom.
Tanti fotografi d’agenzia e autori anonimi che ripercorrono il nuovo inizio dell’Italia e degli italiani, fra sguardo al futuro e anacronismi, profondissime spaccature politiche e sociali e unione nazionale davanti alle vittorie sportive, tragedie come Marcinelle o il piccolo schermo della neonata tv

L’obiettivo delle foto in mostra è puntato sulla vita quotidiana delle persone comuni: il loro stile di vita, la mentalità e i comportamenti che esprimono perfettamente la nuova Italia. Esemplare la sezione che racconta l’amore’ nelle declinazioni dei nuovi rapporti uomo-donna, in un immaginario cinematografico che promuove le maggiorate e la politica che abolisce le ‘case chiuse’, dove si affaccia di prepotenza ‘La dolce vita’, le star di Hollywood fuggono (o cercano) gli scoop dei paparazzi, e il puritanesimo della televisione inizia a cadere sotto i colpi delle gemelle Kessler.

Un racconto che lascia spazio alle emozioni, compresa la tenerezza e la nostalgia.

 

Luogo

Museo di Roma

Orario

Dal 12 ottobre 2018 al 3 febbraio 2019
dal martedì alla domenica ore 10.00-19.00
la biglietteria chiude alle ore 18.00
Giorni di chiusura: lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio

Annunci

Artemisia Gentileschi a Roma gennaio 22, 2017

Posted by Ciao Italia in mostre in Italia.
Tags: ,
add a comment

2untitledIn questo periodo, fino al 7 maggio 2017, è in mostra a Roma l’opera quasi completa della pittrice romana Artemisia Gentileschi (1593-1653).
Un personaggio unico della storia dell’arte, capace di continuare la rivoluzione di Caravaggio con la sensualità dei suoi dipinti. Artemisia Gentileschi è ricordata non solo per la sua abilità nel dipingere ma anche per altri motivi di cui la cultura italiana è orgogliosa.  Infatti, lei racconta storie di donne che si ribellano all’esagerata autorità maschile del tempo. Inoltre, Artemisia ha buoni contatti con Galileo Galilei, l’uomo che fonda il pensiero scientifico. La sua pittura è anche una coraggiosa ribellione contro il potere.
Una grandissima artista, e questa mostra nella città di Roma ci racconta la sua storia con attenzione ed entusiasmo.

Luogo
Museo di Roma, Palazzo Braschi

Orario
Dal martedì alla domenica ore 10.00 – 19.00. 24 e 31 dicembre ore 10.00-14.00 Giorni di chiusura: Lunedì, 25 dicembre, 1 maggio La biglietteria chiude un’ora prima

Biglietto “solo Mostra”
€ 11,00 intero; € 9,00 ridotto;

 

Rodin alle Terme di Diocleziano maggio 16, 2014

Posted by Ciao Italia in mostre in Italia.
Tags: , ,
add a comment

 

Image

Le Terme di Diocleziano sono state il deposito storico della storia di Roma. Nelle sue aule sono state esposte in passato molte delle collezioni oggi presenti nelle quattro diverse sedi dell’attuale Museo Nazionale Romano. Un tempo nei suoi spazi, compresi i giardini, la magnificenza dell’arte antica veniva spiegata agli studenti romani di ogni età, passeggiando allegramente, dai loro professori di lettere. Quella di chi scrive su questo blog era di certo un’altra Roma eppure, controllando la nostalgia, non si può che gioire per le nuove collocazioni dei capolavori dell’antichità. E oggi di nuovo gioire per questa mostra dedicata a Rodin. Lo scultore che amò Michelangelo e che in lui sembrò volersi reincarnare. Quel Michelangelo che sulle architetture delle stesse terme realizzò una chiesa tra le più eleganti e originali del mondo, Santa Maria degli Angeli. Le opere di Rodin hanno girato e continueranno a girare il mondo ma è qui, dentro le Terme di Diocleziano, che sembrano aver trovato la loro casa d’elezione.

PIER PAOLO PASOLINI IN MOSTRA A ROMA maggio 12, 2014

Posted by Ciao Italia in mostre in Italia.
add a comment

Image

LA MOSTRA La scuola di Italiano per stranieri di Roma Ciao Italia è lieta di ricordarvi che all’interno del Palazzo delle Esposizioni, a pochi metri dalla sede della nostra scuola, si sta svolgendo fino al 20 luglio la mostra PASOLINI ROMA. Roma fu la città dove dal 1950 fino al 1975, anno della sua morte, Pasolini visse la sua esperienza di artista e di intellettuale divenendo il narratore più acuto e prolifico del cambiamento antropologico attraversato dalla città in quegli anni. Ovviamente i più interessati tra voi potranno, anche attraverso le proiezioni cinematografiche e gli incontri gratuiti che si stanno svolgendo nel Palazzo delle Esposizioni, approfondire i tanti aspetti di questa straordinaria esperienza italiana sulla ricerca di senso delle varie arti affrontate da Pasolini. Tuttavia solo la semplice visita delle sale allestite seguendo cronologicamente la sua presenza a Roma è utilissima per cogliere i tratti principali dell’autore e permettere di capire agli studenti stranieri della lingua italiana che studiano a Roma quanto anche in questo caso la città sia stata un luogo fondamentale di ispirazione e riflessione per Pasolini che come tanti altri non Romani ha studiato a fondo la nostra città.

Modigliani in mostra a Roma fino al 6 aprile marzo 28, 2014

Posted by Ciao Italia in mostre in Italia.
add a comment

Bellissima mostra da non perdere per gli amanti degli anni folli primo ‘900. Però ricordiamo anche che esattamente 30 anni fa tutto il mondo parlò della cosiddetta “Beffa di Modigliani”. Un gruppo di giovani toscani riprodusse per gioco le sculture dell’artista e le fece ritrovare agli esperti d’arte che furono convinti di avere davanti delle vere opere di Modigliani. Poi i ragazzi comunicarono che quelle sculture erano dei falsi da loro prodotti e molti critici che erano caduti nella trappola vennero derisi da tutto il mondo. A trenta anni di distanza è diventato più difficile fare uno scherzo del genere poiché i critici evitano di dare facili giudizi e giocarsi così la carriera. Sono sempre di più le opere che aspettano un’attribuzione certa del loro autore….

Non perdete la mostra di Antoniazzo! gennaio 13, 2014

Posted by Ciao Italia in mostre in Italia.
add a comment

Antoniazzo2 ANTONIAZZO1

Bentrovati! Come state dopo le vacanze?

Avete ancora tre settimane per visitare questa mostra che è davvero una novità. Per la prima volta nella storia, l’artista romano Antoniazzo Romano viene raccontato al grande pubblico attraverso le sue opere più significative. Poco lontano dal Pantheon, in Piazza Rondanini, c’era una “turba di lavoranti” – l’ampio gruppo di persone che lavoravano per lui. Così Antoniazzo descrive il clima della bottega dove venivano prodotte le sue opere. E queste sue parole sono magia per gli amanti di quella Roma, colta ma anche popolare e caoticamente laboriosa, con cui il Rinascimento Toscano proprio in quegli anni si stava incontrando. La sua è la storia di un pittore legato alla tradizione romana-medievale e allo stesso tempo affacciato sul quel Rinascimento italiano che avrebbe cambiato per sempre la visone dell’uomo sul mondo. Momenti, incontri, sfumature di un periodo della nostra città che sta affascinando tutti gli amanti della storia dell’arte italiana di fine ‘400.

Approfittate per visitare anche Palazzo Barberini, meraviglioso…

qui sotto, cliccando il link, tutte le informazioni

http://galleriabarberini.beniculturali.it/index.php?it/22/archivio-eventi/56/antoniazzo-romano-pictor-urbis