jump to navigation

Estate romana 2017 luglio 12, 2017

Posted by Ciao Italia in vacanze a Roma.
Tags:
add a comment

Come ogni anno Roma d’estate si veste a festa
Nelle caldi notti estive Roma si apre a incontri, passeggiate, arene, spettacoli teatrali
in vari punti della città
Di seguito trovate l’elenco delle principali attività dell’estate 2017

                                           IL CINEMA
  Effetto Notte Numero 2

da Mercoledì 21 Giugno a Mercoledì 6 Settembre, Dalle ore 21.30 – Gli orari e le date sono suscettibili di variazioni

Casa del Cinema – II municipio

L’Isola del Cinema

da Venerdì 30 Giugno a Domenica 3 Settembre, Dalle ore 19.00 alle 02.00 – Gli orari e le date sono suscettibili di variazioni

Isola Tiberina – I municipio

Notti di Cinema a Piazza Vittorio

da Venerdì 7 Luglio a Domenica 10 Settembre, Orari serali. Gli orari e le date sono suscettibili di variazioni

Giardini di Piazza Vittorio Emanuele II – I municipio

Parco del Cinema

da Mercoledì 12 Luglio a Domenica 3 Settembre, Apertura ore 20.00; Proiezioni ore 21.15 –

Arena di Villa Lazzaroni – VII municipio

 

LA MUSICA

Summertime

da Mercoledì 21 Giugno a Lunedì 7 Agosto, ore 21.00 –
Parco della Casa del Jazz – I municipio

Villa Ada – Roma Incontra il Mondo

da Martedì 4 Luglio a Lunedì 14 Agosto, tutte le sere a partire dalle ore 19.00
– Villa Ada Savoia – II municipi
I Concerti nel Parco

da Venerdì 7 Luglio a Mercoledì 2 Agosto, concerti il 7, 8, 11, 12, 14, 16, 20, 27, 29 luglio 2017 e 2 agosto 2017 sempre alle ore 21.15 –

L’ Opera lungo il Tevere

da Sabato 8 Luglio a Domenica 6 Agosto, Dalle 21,30.
Ponte Garibaldi – I municipio

ArdeForte – Free Music Festival

da Mercoledì 12 Luglio a Sabato 15 Luglio, dalle ore 17.00 alle 2.00 –
Parco ex Forte Ardeatino – VIII municipio

 

                                                    IL TEATRO

Teatri di Pietra

da Venerdì 9 Giugno a Venerdì 21 Luglio, il 5 e il 7 luglio a Villa di Livia ore 18.30 / il 6, 9, 14, 16, 17, 18, 19, 20, 21 luglio a Malborghetto ore 21.15 –
Vari luoghi – vari municipi

Ostia Antica Festival 2017 – “Il Mito e il Sogno” (II Edizione)

da Venerdì 30 Giugno a Domenica 30 Luglio,

Teatro romano di Ostia Antica – X municipio
Pirandelliana 2017

da Giovedì 6 Luglio a Domenica 6 Agosto,
Giardino della Basilica di S. Alessio all’Aventino – I municipio

Luglio al Teatro di Villa Pamphilj

da Venerdì 14 Luglio a Venerdì 21 Luglio, 14, 20-21 luglio –
Teatro Villa Pamphilj – XII municipio

gratis

Sosta breve-incursioni urbane di circo teatro

da Martedì 18 Luglio a Giovedì 27 Luglio, Dalle 17 alle 21. Gli orari e le date sono suscettibili di variazioni

Parco Laurentino- Acqua Acetosa – IX municipio

 

 

Studenti stranieri: visitate una città di campagna aprile 28, 2014

Posted by Ciao Italia in vacanze a Roma, vacanze in Italia.
Tags: , ,
add a comment

Image

Come spesso in questo blog di Ciao Italia, scuola di Italiano per stranieri di Roma, anche questa volta si cercherà di dare agli amanti della lingua italiana e del paese dove è parlata qualche suggerimento si spera gradito. E’ Roma la città di campagna di cui oggi vi voglio parlare. Non città con intorno la campagna, ma città di campagna. Città campestre. Un bel po’ di anni fa Roma era una città caotica, secondo alcuni peggio di oggi, eppure una delle strade che da questa partivano, la via Appia (oggi detta Appia Antica) la si volle fare opera d’arte tra la natura. Ancora oggi trascorrere una giornata di primavera passeggiando sugli antichi lastroni di questa strada che parte dal centro di Roma dal IV secolo a.c. ci fa sentire in una città di campagna. Tranne qualche gregge di pecore che pochi fortunati possono ancora incontrare nei dintorni non immaginate di incontrare scene bucoliche come quelle dei dipinti di fine ‘600. Ma se quelle immagini dovessero comparire all’improvviso tutto andrebbe a pennello. Si accompagnerebbero gentilmente con quello stupore che questi luoghi conservano ancora oggi. Ai miei studenti suggerisco di percorrerla a piedi dallo stadio di Caracalla fino alla Tomba di Cecilia Metella. Resistete, se potete, e solo giunti a destinazione fate uno spuntino. Respirate gli stessi profumi accompagnati dallo stesso gioco di venti di più di venti secoli fa. Apprezzate gli stessi giochi di luce dei dipinti che l’hanno resa famosa nel mondo. Soffermatevi presso le catacombe che la costeggiano e visitatene una a caso, sono tutte incredibili. Poi subito prima o subito dopo la tomba di Cecilia Metella scegliete per fare una sosta uno dei posti di ristoro semplici e rispettosi dell’ambiente che si trovano lungo la strada. La visita alla villa termale Capo di Bove, posta davanti alla tomba, può venire prima o dopo lo spuntino. L’importante è non perderla per alcun motivo.